Come scegliere la fragranza giusta per la propria pelle? 5 consigli utili

Volete sapere come trovare la fragranza giusta per voi? Vi do cinque consigli per individuare facilmente il profumo che corrisponde all’odore naturale della vostra pelle!

Forse per molti di voi la scelta di una fragranza sembra un gioco da ragazzi, forse alcuni penseranno: “Che problema c’è a scegliere la mia fragranza? Vado in negozio, li annuso tutti e trovo qualcosa che mi piace”. Ok. Ma quanto siete informati su tutto ciò che riguarda i profumi, le fragranze, gli aromi, la qualità e i prezzi. O quanto conoscete bene la vostra pelle per sapere che la fragranza che scegliete corrisponde alla vostra personalità e si fonde armoniosamente con l’odore naturale della vostra pelle! Credetemi, comprare un profumo non è così facile e piuttosto che buttare soldi per qualsiasi cosa, meglio attenersi all’odore naturale: acqua e sapone.

Ho conosciuto molti volti di donne ossessionate dai profumi, che avevano una collezione di 20/30 profumi, che ogni volta che avevano l’occasione e vedevano una profumeria compravano qualcosa di nuovo. Solo perché hanno sentito parlare di quel profumo da un’amica, o perché la sua amica ce l’ha ed è davvero cool e vuole averlo anche lei! Eccone altri: Non tutto ciò che sta bene alla tua amica sta bene anche a te!

Questo fatto mi sembra molto assurdo! Perché comprarsi decine di profumi, alcuni più costosi, altri più economici, e di cui si usa comunque solo uno, massimo due?  O alcuni di essi non si abbinano affatto!

Ogni persona ha una propria chimica corporea, che dipende dai livelli ormonali, dalla salute o dal pH della pelle. Occorre sapere che il profumo si mescola con l’odore naturale del corpo e forma una reazione chimica che si traduce in un aroma piacevole, neutro o addirittura sgradevole.

Prima di parlarvi di profumi, voglio darvi un consiglio personale. Prima di buttarvi nella valanga di profumi che si trovano sul mercato, informatevi bene su quali sono le fragranze che vi si addicono, consultate uno specialista, valutate cosa vi consiglia, poi, dopo esservi informati su cosa dovreste scegliere, entrate in una profumeria e chiedete direttamente quello che vi interessa. In entrambi i casi scoprirete che ci sono molti profumi con le caratteristiche che state cercando, ma in ogni caso avrete la possibilità di trovare più rapidamente ciò che vi si addice e che vi piace. Compratevi un profumo una volta all’anno, ma fatelo bene. Un profumo scelto bene e usato con parsimonia, come consigliano gli esperti, può durare a lungo. Piuttosto che acquistare spesso molti profumi, scegliete di investire in una fragranza di qualità una volta all’anno. E che valga ogni centesimo.

Cosa bisogna sapere quando si vuole acquistare un profumo

1. Essenze profumate

In una profumeria è facile perdere il controllo davanti alle decine di bottiglie di profumo sugli scaffali. La tentazione è quella di annusarli tutti per capire quale fragranza si abbina al profumo naturale della pelle.

Prima di passare alla scelta del profumo, tuttavia, è necessario conoscere la distinzione tra le diverse formule di fragranza, che determina poi il prezzo di un profumo. Ad esempio, l’essenza di profumo vera e propria ha una percentuale che varia tra il 20 e il 50%, l’eau de parfum tra il 10-50%, l’eau de toilette tra il 3 e l’8%, mentre l’acqua di colonia ha il 3%.

Maggiore è la percentuale di essenza, maggiore è il profumo e l’intensità dell’odore.

Beauty  Come scegliere la fragranza giusta per la propria pelle? 5 consigli utili

2. Come sentire il profumo

Gli specialisti ci insegnano che ci sono tre modi per sentire l’aroma di un profumo; dopo tre tentativi, il nostro naso non riesce più a percepire e distinguere i profumi. Quando ci si trova in profumeria è bene farsi consigliare da un esperto, il più delle volte le commesse di questo settore sono formate e addestrate in questo campo quindi si può chiedere loro aiuto, poi è bene sentire l’aroma di un profumo direttamente sulla pelle, perché quando il profumo entra in contatto con la nostra pelle, l’aroma cambia.

Prima di acquistare un profumo sarebbe inoltre necessario attendere almeno un’ora. Questo è il tempo necessario per capire bene l’odore del profumo a contatto con la pelle! Un acquisto affrettato potrebbe infatti rivelarsi una grande delusione.

3. Tipi di profumo

I profumi che percepiamo dopo la spruzzatura si manifestano in modo diverso e vengono definiti dagli esperti “testa”, “cuore” e “fondo”.

Le “teste” sono le note aromatiche che si avvertono subito dopo la spruzzatura, il “cuore” è quello che compare dopo circa 10 minuti, mentre il “fondo” sono le note aromatiche più profonde e rimangono fino alla completa scomparsa della fragranza.

Una vera fragranza, con un’alta percentuale di essenza, avrà necessariamente tutta la flagranza di fondo. Nell’eau de parfum (acqua di parfum) spiccano le note di cuore, nell’eau de toilette (acqua di toilette) si privilegiano le note aromatiche della “testa” con un profumo meno intenso, mentre l’eau de cologne lascia un profumo che scompare entro mezz’ora.

4. Il metodo migliore

I punti del corpo in cui si sente meglio la fragranza di un profumo sono: la gola, le pulsazioni, dietro le orecchie, alle ascelle. Ma non esagerate con l’intensità: è meglio non superare i 3 spruzzi per lato.

5. Come mantenere una fragranza per un periodo di tempo più lungo

Dopo l’acquisto, il profumo deve essere conservato in un luogo asciutto; non tenere mai il profumo in bagno. So che molte persone lo fanno, ma è sbagliato. Oltre al fatto che un profumo non si conserva a temperature molto elevate. Cercate quindi una temperatura adeguata.

La durata di conservazione di un profumo è di 2-5 anni, anche se alcune fragranze tendono ad appiattirsi nel tempo. Una volta aperto il flacone, la fragranza rimane efficace per anni, anche se il colore del profumo può cambiare visibilmente.

Beauty  Come scegliere la fragranza giusta per la propria pelle? 5 consigli utili

Dahlia Divin, il profumo del momento

Voglio presentarvi il profumo del momento, un profumo che mi ha subito conquistata e ho detto: sì, questo profumo è mio, mi ritrovo ad annusare questo profumo e anche se mi è costato un po’ di più rispetto ad altri profumi che ho acquistato ultimamente, credo proprio che ne valga la pena.

Dahlia Divin è l’ultima fragranza della collezione Grivenchy, uscita proprio quest’anno. È un profumo sensuale, una fragranza dedicata alle donne dee, cioè alle donne forti e allo stesso tempo fini, eleganti, che amano la vita e godono appieno di ogni momento. Dahlia Divin di Givenchy è una fragranza dolce e inebriante con un mix di profumi di bacche. È una fragranza molto discreta, elegante ma imponente.

Questa fragranza rimane a lungo sulla pelle ma anche sui vestiti, almeno per me dura un’intera giornata, crea una sensazione di benessere, eleganza e allo stesso tempo semplicità.

    Seguitemi su  InstagramFacebook

Beauty  Come scegliere la fragranza giusta per la propria pelle? 5 consigli utili

Beauty  Come scegliere la fragranza giusta per la propria pelle? 5 consigli utili

 

Hits: 0

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*