Irina e Alina. La storia di un sogno con sfumature di make-up

Irina e Alina distano circa 2000 km l’una dall’altra, ma sono unite dalla passione e dal talento per il make-up. Irina vive in Italia, dove lotta ogni giorno per realizzare il suo sogno, mentre Alina ha costruito il suo angolo di bellezza in Moldavia e viene in Italia ogni volta che viene invitata. Ad aprile ho incontrato i nostri moldavi, con cui ho parlato e di cui voglio parlarvi in questo articolo.

Beauty  Irina e Alina. La storia di un sogno  con sfumature di make-up

Quando Irina mi ha scritto proponendomi una collaborazione per un makeover serale, non ci ho messo molto a pensarci. Ho scelto un giorno libero, ho fissato il programma e mi sono presentata all’appuntamento nel modo più naturale possibile, sfatta e con le occhiaie, ma fiduciosa che Irina avrebbe apportato un cambiamento meraviglioso. Irina vive in un piccolo paese in provincia di Monza, a circa 5 minuti di auto dalla fermata Afori FN di Milano, dove mi aspettava.

Mi ha salutato con un sorriso ritardato e amichevole, come se ci conoscessimo da sempre. A casa di Irina ho incontrato Alina Pereteanu, un’eccezionale professionista del make-up della contea di Ungheni.  Le ragazze mi hanno accolto con frutta, dolci e una bottiglia di Martini, come ogni moldavo ospitale è abituato a fare. Ma prima di aprire la bottiglia di Martini, ci siamo messi al lavoro. Irina mi ha spiegato il tipo di trucco che intendeva realizzare e mi ha chiesto quali fossero le mie esigenze principali, e l’intera esperienza mi avrebbe tenuto ferma per un paio d’ore. In tutto questo tempo ho parlato molto con lei e Alina, e ho pensato che sarebbe stato interessante condividere con voi un po’ delle loro esperienze e di come hanno abbracciato la professione di make-up artist a Milano.

Irina Siscanu: “Non mi sono integrata completamente perché per loro ero un’estranea”.

Beauty  Irina e Alina. La storia di un sogno  con sfumature di make-up

La moldava Irina Siscanu è arrivata in Italia nel 2003, quando aveva solo nove anni.  Sua madre stava già lavorando nella penisola, ma fu allora che riuscì a ricongiungersi con la sua famiglia a casa. Arrivata a Milano in tenera età, Irina ha capito subito che stare lontano da casa e dagli amici non era facile.

“Mia madre lavorava qui da molti anni e quando ho compiuto nove anni mi ha portato con sé. All’inizio non mi piaceva, non mi trovavo bene a scuola perché ero un’estranea e i miei compagni erano molto freddi”, così Irina ricorda il suo periodo di scuola elementare in Italia.

Durante l’adolescenza, la moldava di Ungheni ha scoperto la sua passione per il make-up e nel 2009 ha frequentato l’Istituto “Il Metodo”, conseguendo il diploma di estetista.

Tuttavia, non ha iniziato a lavorare subito dopo la laurea. Il desiderio di diventare presto economicamente indipendente ha spinto Irina a lavorare fin dall’età di 17 anni. La sua indipendenza è stata raggiunta con grande sforzo e per un lungo periodo di tempo. Ha accettato lavori non qualificati o, come dice lei stessa, “ho lavorato come tutti i moldavi che iniziano a lavorare in Italia: pulizie, bar, badanti e tutto quello che potevo ottenere”. Ero più sviluppato e sembravo più maturo, quindi ho dichiarato di avere 18 anni, così mi avrebbero accettato per lavorare”. Irina racconta le sue prime esperienze sul mercato del lavoro.

Ma la fortuna di Irina è stata dalla sua parte: si è innamorata di un uomo rumeno di Iasi, con cui si è sposata e da cui ha avuto una bellissima figlia. Dopo essere diventata mamma, Irina Siscanu, in difficoltà con il marito, ha deciso che era giunto il momento di dedicarsi al suo sogno adolescenziale, per il quale ha studiato: il make-up. L’ispirazione le è venuta anche grazie ad Alina Pereteanu, conosciuta durante una vacanza estiva nella sua città natale, Ungheni.

Alina Pereteanu: “Amo quello che faccio e lo faccio con molto cuore”.

Beauty  Irina e Alina. La storia di un sogno  con sfumature di make-up

Contrariamente alla storia di Irina, che è cresciuta a Milano e per anni ha dovuto affrontare le difficoltà dell’estero per farcela, Alina Pereteanu è una delle moldave che, nonostante la povertà e le difficoltà, ha scelto di rimanere a combattere per il suo sogno nel suo Paese.

Alina Pereteanu è attualmente un’affermata make-up artist di Ungheni, con numerosi diplomi e premi in concorsi internazionali e un’esperienza quasi decennale, che le ha permesso di crearsi una clientela e di aprire una propria attività nella città al confine con la Romania e l’Europa.

“Ho avuto questa passione fin da bambino. Ricordo che da adolescente, con i pochi soldi che ricevevo al mio compleanno, mi compravo un mascara o diversi prodotti cosmetici. Tuttavia, su insistenza dei miei genitori, ho frequentato la facoltà di medicina a Ungheni e dopo la laurea sono stata assunta al Policlinico come infermiera nel reparto di oncologia. Ma la medicina non mi piaceva, non mi dava alcuna soddisfazione dal punto di vista economico. È così che ho lavorato per 10 anni. Quando ho sentito parlare di un corso di trucco organizzato a Chisinau, senza pensarci troppo, mi sono iscritta al corso. Mi sono dimesso dal Policlinico per potermi dedicare completamente alla mia passione. All’inizio non è stato facile per me, i miei genitori e i miei parenti non mi capivano e mi giudicavano per aver rinunciato a un lavoro stabile per dedicarmi al make-up, una professione che all’epoca non era così diffusa e presa in considerazione. Ma è così che ho iniziato. Seguono altri corsi, perfezionamenti e masterclass. Ho circa 40-45 diplomi. Ora sono una make-up artist da 10 anni e ho il mio studio da 10 anni. Amo quello che faccio e lo faccio con molto cuore”, così Alina Pereteanu descrive i suoi primi passi nel mondo del make-up.

Da diversi anni, Alina Pereteanu organizza corsi di make-up, dove svela con pazienza e positività i suoi segreti ad altre giovani donne che vogliono diventare make-up artist. “Ho iniziato a tenere corsi su richiesta dei miei clienti”.

 

Un corso l’ha portata a Milano

L’incontro tra Irina Siscau e Alina Pereteanu è stato di buon auspicio. Irina ha convinto Alina a frequentare un corso di make-up a Milano in un momento in cui aveva bisogno di un aggiornamento. “È la seconda volta che vengo a Milano. Irina ha organizzato un gruppo di ragazze che volevano fare un corso di trucco. E io ho detto: “Perché no?””.

I corsi di Alina Pereteanu organizzati a Milano consistono in molto lavoro quotidiano: pratica e teoria vengono assimilate insieme, e in sole quattro settimane di corso Alina svela agli studenti tutti i segreti di un perfetto make-up da giorno e da sera, in modo che ogni studente possa ottenere un ottimo trucco professionale, sia per se stesso che per sviluppare una piccola attività da casa. Sotto la guida di Alina Pereteanu, Irina Siscanu è riuscita in breve tempo a crearsi una piccola clientela di donne rumene-moldave della zona di Monza-Milano, che desiderano un trucco professionale per un momento speciale della loro vita.

Beauty  Irina e Alina. La storia di un sogno  con sfumature di make-up

Abbiamo chiesto a Irina Siscanu quali sono le sue impressioni sull’Italia e se ha intenzione di tornare nel suo Paese… Della Moldavia dice che le sono rimaste solo le emozioni e i ricordi della sua infanzia, mentre in Italia si sente a casa, ma a volte pensa di lasciare l’Italia e trasferirsi con la sua famiglia altrove.

Mentre Alina Pereteanu, che si trova a Milano per la seconda volta, dice di amare la vita in Italia e di aver visto più opportunità professionali di quelle che la Moldavia offre al momento, ma è la sua famiglia e la sua casa che non può lasciare.

In quali angoli del mondo vi trovate e quali sono i vostri sogni? Raccontatemi i vostri sogni e i vostri successi e io pubblicherò la vostra storia. Vi ricordo che potete trovarmi su facebook e instagram.

 

 

Hits: 0

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*